Cabernet Sauvignon

Il vitigno
L'origine è francese, precisamente bordolese. Si parla quindi di un vitigno di grande tradizione, sinonimo di vino di ottima qualità e longevità. Sembra che sia arrivato in Italia i primi anni dell'Ottocento, giungendo innanzitutto in Piemonte. C'è chi afferma però che questo vitigno sia stato introdotto in Italia addirittura al tempo degli antichi Romani. Sembra infatti identificarsi con la "Biturica" tanto decantata da Plinio. In Francia rappresenta il vitigno di maggior prestigio. In Italia, molto utilizzato nelle Tre Venezie, sta conoscendo negli anni una sempre maggiore diffusione, soppiantando il prima più fortunato Cabernet Franc, sempre di origine bordolese.


Rispetto a quest'ultimo ha infatti una minor produttività ma possiede in compenso un sentore erbaceo molto più delicato. In Italia (questo vitigno si presta infatti ad essere coltivato in quasi tutte le regioni), come accade per altri vitigni internazionali, il Cabernet Sauvignon viene spesso scelto per il taglio dei vitigni autoctoni, ma viene anche vinificato in purezza.


Caratteristiche
Il germoglio, ad apice espanso, è lanugginoso, di colore giallo-verde-biancastro con sfumature che tendono al rosa. La foglia è di medie dimensioni, di forma pentalobata e dentellata. Il grappolo è medio-piccolo e piuttosto compatto, con un'ala evidente. L'acino, quasi rotondo e di dimensioni medie, ha una buccia molto scura, di colore blu-nero con sfumature tendenti al viola, ricca di pruina e molto resistente. La polpa è carnosa e ha un sapore leggermente erbaceo.

Coltura, produzione e vendemmia
Vitigno di buona vigoria che si adatta ai più diversi contesti climatici, prediligendo però i climi temperati, asciutti e ventilati. Riesce a mantenere la propria identità pur esprimendo allo stesso tempo le caratteristiche del terroir. Preferisce i terreni di collina, sassosi o argillosi, e non quelli molto fertili e umidi. La produttività è media e costante. La vendemmia avviene solitamente intorno alla prima metà di ottobre.

Il vino
Ne nasce un vino intenso nel colore, rosso rubino tendente al violaceo, e nei profumi, ricco di tannini e sensazioni aromatiche. Un vino di grande struttura che si può sottoporre con successo a lunghi processi di invecchiamento. Macerazioni e affinamento in barrique che permettono a questo vino di esprimere tutta la complessità del suo bouquet aromatico.




<< back to

   Chi Siamo
   Dove Siamo
   Staff
   Azienda Agricola
   La Degustazione
   La Barricaia
   La Cantina
   Il nostro OLIO
   I nostri Impianti
   - Pozzo Artesiano
   - I nostri vitigni
   L' Agriturismo
   I nostri Clienti





Azienda biologica controllata e certificata da "Suolo & Salute" organo competente



Gruppo Quitadamo


english version idoneo.it site