Pozzo artesiano ed impianto di irrigazione

Finalmente nel Piceno una soluzione efficace per i problemi di siccità, per la salute di vigneti e frutteti

Pochi sapranno che la Cantina Il Crinale, oltre a dedicarsi alla produzione di ottimo vino, è la prima azienda del territorio piceno a sfruttare, per l'irrigazione delle proprie vigne, l'acqua proveniente da un pozzo artesiano.

Profondo 420 metri, il pozzo, attingendo dal bacino artesiano sottostante, riesce a pompare ben 20 litri d'acqua al secondo. L'acqua viene poi utilizzata, in particolar modo per i vigneti, tramite un apposito impianto d'irrigazione a goccia.

La realizzazione di un pozzo di questo tipo si basa sulla ricerca di una falda artesiana, una falda acquifera che si costituisce nel terreno con la penetrazione delle acque di fiumi temporanei, che attraversano il sottosuolo. I pozzi artesiani non consentono quindi di estrarre acqua da falde freatiche (libere), quanto da falde in pressione, le falde artesiane appunto. È per questo che il lavoro di trivellazione, effettuato a grandi profondità (anche fino a 1200 metri) per prelevare le acque e condurle in superficie, è molto simile a quello realizzato nel campo dei pozzi petroliferi.

È un modo sicuramente efficace per risolvere i problemi di siccità che anno dopo anno, in misura sempre maggiore, affliggono e compromettono il lavoro di tanti agricoltori del Piceno. Un metodo che l'azienda non solo ha deciso di applicare direttamente, ma anche per così dire esportare presso le altre attività del territorio.

Oggi Il Crinale può infatti contare su un gruppo specializzato nella messa in opera di impianti completi. Dalla realizzazione dei pozzi artesiani con trivelle (anche su terreni sconnessi e difficoltosi) e sonde meccaniche a percussione, fino alla predisposizione di tubazioni interne per il pozzo (in modo da evitare eventuali fenomeni franosi), di pompe per il pescaggio delle acque, e dei più complessi sistemi di irrigazione, per vigneti e frutteti. Due colture che tanto caratterizzano i paesaggi e la produttività agricola del Piceno e che hanno bisogno di nuove risorse per assecondare lo sviluppo e l'importanza che rivestono nell'economia del territorio.

Non esitate quindi a contattarci per avere ulteriori informazioni, prendere un appuntamento e venire a visitare di persona i nostri impianti.

Contatto:

Michele Quitadamo
Tel: 335 5266716
e-mail: info@vinovino.it






 
   Chi Siamo
   Dove Siamo
   Staff
   Azienda Agricola
   La Degustazione
   La Barricaia
   La Cantina
   Il nostro OLIO
   I nostri Impianti
   - Pozzo Artesiano
   - I nostri vitigni
   L' Agriturismo
   I nostri Clienti






Azienda biologica controllata e certificata da "Suolo & Salute" organo competente



Gruppo Quitadamo


english version idoneo.it site